arrow-downarrow-rightarrowfacebook-colorfacebookgoogle-colorgoogleico-areaico-dipendentiico-downloadico-esperienzaico-ingranaggiico-linkico-mapico-softwareico-stabilimentiico-worldlinkedin-colorpage-arrow-leftpage-arrow-rightpage-listpinterestrequest-infosharetwitter-colortwitteryoutube-color

FAQ

Suggerimenti per la selezione e refrigeranti

  • Quale valore del fattore di sporcamento suggerisce Onda nelle selezioni degli scambiatori di calore a fascio tubiero?

    Il fattore di sporcamento è un elemento importante per il dimensionamento degli scambiatori di calore. I valori che Onda suggerisce di selezionare nel software di selezione sono:

    Per evaporatori:
    -    Acqua dolce normale in circuito chiuso: 0,000043 m2K/W;
    -    Acqua in circuito aperto: 0,000086 m2K/W;
    -    Soluzioni contenenti glicole <40%: 0,000086 m2K/W;
    -    Soluzioni contenenti glicole >40%: 0,000172 m2K/W.

    Per condensatori:
    -    Acqua di pozzo normale: 0,000043 m2K/W;
    -    Acqua di torre trattata: 0,000043 m2K/W;
    -    Acqua di fiume: 0,000086 m2K/W;
    -    Soluzioni contenenti glicole <40%: 0,000086 m2K/W;
    -    Soluzioni contenenti glicole >40%: 0,000172 m2K/W.

  • Che cos’è l’approccio negli scambiatori di calore?

    Questo termine si riferisce alla differenza tra la temperatura in uscita del fluido trattato e la temperatura di cambio di fase del refrigerante. Negli evaporatori, se l’acqua è raffreddata da 12°C a 6°C e la temperatura di evaporazione è 1°C, l’approccio è 5K. Nei condensatori, se l’acqua è riscaldata da 30°C a 35°C e la temperatura di condensazione è di 40°C, l’approccio è 5K.

  • Che cos’è la temperatura di rugiada?

    La temperatura di rugiada è la temperatura alla quale il refrigerante in fase vapore inizia a formare la prima goccia di liquido nel processo di condensazione.

  • Che cos’è la temperatura di bolla?

    La temperatura di bolla è la temperatura alla quale il refrigerante in fase liquida inizia a formare la prima bolla di vapore nel processo di evaporazione.

  • Che cos’è il “glide”?

    Durante il processo di evaporazione del refrigerante, la temperature alla quale il liquido inizia ad evaporare è chiamato temperatura di bolla. La temperatura alla quale l’ultima goccia di liquido refrigerante è evaporato è chiamata temperatura di rugiada. Nel processo di condensazione di un refrigerante, la temperatura di rugiada è la temperatura alla quale il refrigerante inizia a condensare. La temperatura di bolla è la temperatura alla quale tutto il refrigerante è stato condensato in liquido.
    Per gas refrigeranti puri, come R134a, la temperatura di rugiada è uguale alla temperatura di bolla. Per alcune miscele di gas refrigeranti (come ad esempio R407C o R407F), la temperatura di rugiada (dew point) non coincide con la temperatura di bolla (bubble). Per tali refrigeranti, la differenza tra la temperatura di vapore saturo (temperatura di rugiada) e la temperatura di liquido saturo (temperatura di bolla) a pressione costante è chiamata “glide” della miscela di refrigeranti.

  • Che cos’è il surriscaldamento?

    Il surriscaldamento è la differenza tra la temperatura di uscita del refrigerante dall’evaporatore e la sua temperature di evaporazione al punto di rugiada ad una determinate pressione.

  • Che cos’è il sottoraffreddamento?

    Il sottoraffreddamento è la differenza tra la temperatura di uscita del refrigerante dal condensatore e la sua temperatura di condensazione al punto di bolla ad una determinata pressione.

Richiesta informazioni